Google compra Nik Software

I servizi di photo sharing sono sempre più appetibili sul mercato delle app, come dimostra l’acquisizione di Instagram – ed i suoi ben 13 impiegati – da parte di Facebook all’inizio di aprile del 2012 per la mirabolante cifra di un miliardo di dollari, ripartiti tra denaro liquido e azioni. Google non poteva essere da meno, e ha recuperato il terreno perduto impossessandosi di un’altra celebre applicazione per la condivisione e l’editing delle immagini, Snapseed, e della sua software-house, l’azienda tedesca Nik Software, specializzata in programmi per fotografi. A differenza di Facebook e Instagram tuttavia, non sono stati resi noti alla stampa i dettagli economici della transazione.

Snapseed è stata il motivo principale dell’acquisto di Nik Software da parte del gigante di Mountain View, potendo contare su oltre 9 milioni di utenti, ottenuti durante il suo primo anno di vita. Attualmente è disponibile su sistemi operativi Mac e Windows, ma è in via di sviluppo anche una versione per Android. L’app aveva inoltre ottenuto il premio come “iPad App Of The Year” 2011 per la sua innovativa interfaccia multitouch per la modifica delle foto. In questo modo anche il social network lanciato dal gigante del web, Google Plus, soprattutto nella sua versione per dispositivi mobili, potrà offrire ai propri utenti uno strumento dedicato al photo sharing.

A contribuire alla diffusione dei servizi per la condivisione di immagini è il diffondersi della banda larga veloce per gli smartphone, come la LTE, dato il “peso” dei file, maggiore a seconda della qualità di risoluzione. Il settore è in pieno fermento: si moltiplicano le applicazioni dedicate alla fotografia, e cominciano a diffondersi anche quelle per l’editing delle immagini in movimento, che si prennunciano essere la “next big thing”.

It\'s only fair to share...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *